Mulino Granulatore

Trituratore primario serie hTP

Per le tipologie di materiale come i rifiuti urbani indifferenziati e assimilabili agli urbani, il trituratore della serie "h" affianca la serie TP.

Come per la serie TP, anche Il trituratore "hTP" è composto da un robusto telaio elettrosaldato che garantisce rigidità strutturale e affidabilità nel tempo, e da due rotori paralleli e indipendenti tra loro con senso di rotazione contrapposto. La macinazione del materiale è ottenuta grazie all'azione delle lame rotanti sulle lame fisse che sono posizionate su una traversa interposta tra i due rotori. Grazie alla loro indipendenza, è possibile far muovere i rotori a velocità diverse ed invertirne il senso di rotazione per rompere eventuali ponti di materiale. Le lame fisse sono saldate su una traversa centrale mobile e sono riportabili con materiale antiusura. La traversa centrale è stata studiata per assorbire gli urti e abbassarsi in caso di presenza di materiale intriturabile, facendolo uscire facilmente. La movimentazione della traversa avviene tramite una centralina idraulica dedicata.

Brochure Serie TP/HTP

Guarda il video

Materiali Trattati

Per rifiuti in genere sia sfusi che in balle.

La macchina è ideale per riduzione volumetrica di rifiuti indifferenziati ed agisce anche come aprisacco:

  • Rifiuto solido urbano
  • Rifiuto industriale
  • Pallets
  • Balle di carta
  • Bancali in legno
  • Corpi voluminosi in genere

PRIMA

DOPO

RIFIUTI

Caratteristiche Tecniche

  • Specificamente progettato per materiali eterogenei
  • Bassa velocità di triturazione
  • Possibilità di eseguire inversioni grazie agli alberi indipendenti
  • Doppio rotore per evitare la possibilità di intasamenti
  • Lame in acciaio altamente legato intercambiabili ed affilabili
  • Rotori con portalame in materiale temprato e cementato
  • Traversa centrale in grado di assorbire urti con materiali non-processabili
  • Numero di giri dei rotori regolabili singolarmente


Esempio di Linea di Macinazione